gica.jpg - 17,47 K Giovanni Giuanniccu Cabras
Villaputzu 1872 - Decimomannu 1942




Prese le prime lezioni da suo padre Antioco; poi, venendo in contatto con Agostino Vacca, approfondì il repertorio e divenne presto un ottimo suonatore. Spesse volte si recò per suonare anche in campidano, incontrandosi e stringendo amicizia con tutti i migliori suonatori. Questo gli permise di modellare lo stile del Vacca con quello dei Sanna e dei Pireddu, creando un suo personale modello ancora oggi ricordato per l'eleganza e il rigore esecutivo. Il Cabras è annoverato senza dubbio, tra i migliori interpreti di questo secolo.

He took his first lessons from his father Antioco, coming in contact with Agostino Vacca, he deepened his repertory and soon became an excellent player. He went often to perform in Campidano too, meeting and becoming friend with all the best performers. This allowed him to model the style of Vacca with the ones of the Sanna's and of the Pireddu's, creating his own personal model, that is still remembered for its elegance and its executive rigour. Cabras has certainly to be placed, among the best interpreters of this century.