Dionigi Burranca
Samatzai 1913 - Ortacesus 1995



Tra i maggiori suonatori di questo secolo, all'età di 5-6 anni ricevette la prima educazione musicale dal padre Giovanni che perfezionò sotto la guida di Peppi e Francischeddu Sanna. A 14 anni si esibì per la prima volta in pubblico iniziando la carriera di suonatore professionista a contratto annuale.
Così scriveva Bentzon: " Burranca non è solo un bravo suonatore di launeddas ma anche un informatore molto intelligente ed esperto. Egli capì molto chiaramente lo scopo dei miei studi e mi fù di incalcolabile aiuto nel chiarirmi i punti oscuri, grazie alla sua rara capacità di rendere esplicite le peculiarità tecniche ed estetiche della sua musica. Dionigi Burranca si è sempre caratterizzato per la costanza e il rigore stilistico, sia come suonatore che come costruttore; è stato spesso ospite in importanti iniziative nazionali e internazionali e ha tenuto corsi e seminari sullo strumento presso conservatori e istituti musicali. Tra i suoi numerosi allievi oltre a quelli sardi ci sono italiani e stranieri; sono da ricordare alcune sue partecipazioni in produzioni musicali originali con artisti di fama internazionale come Ravij Shankar, Ornette Coleman e David Liebeman. Dalla collaborazione con Liebeman è nato un lavoro discografico. Dal 1978 diede lezioni ad alcuni allievi con i quali fondò l'associazione intercomunale "SONUS DE CANNA" che sta curando questo lavoro.
Scomparso di recente, Burranca ci ha lasciato alcune incisioni discografiche e una notevole eredità musicale. Brano ascoltato; Ballu; Mediana a pipia con mancosedda bassa in RE (18 sec, 36 Kb)



Dionigi Burranca was born on the 10th of August 1913 in Samatzai (Cagliari), the birthplace of the best launeddas players over the past two centuries. His father initiated him to the study of launeddas.. He then studied with Peppe Sanna (1846 - 1922) and his son Francischeddu Sanna (1868 - 1935) , the two last representants of the celebrated school of Figus created on the middle of the seventeenth century.
Dionigi Burranca had already mastered the launeddas technique at the age of 14 and thus obtained an annual contract as professional musician. The feasts, processions, dances, musical contests and weddings at wich Dionigi Burranca was consequently asked to play were priviliged odccasions to directly experience, verify and enrich the heritage he had received. In this way, he has managed to sustain a close link between his music and the Sardinian social reality. In 1958 he met A.F.W. Benzon the author of "The Launeddas" , Acta Ethnomusicologica Danica n. 1, Akademisk Forlag Copenaghen 1969. to whom he has transmitted a large field of knowledge that he was the only to detain.
In 1970 D. Burranca embarked on an international career wich resulted in various interesting musical experiences. But since 1990 he has entirely devoted himself to the transmission of his art with the professionalism and the rigour which are his hallmark.

Ballu; Mediana a pipia con mancosedda bassa in RE (18 sec, 36 Kb)