L’INSEDIAMENTO FENICIO E PUNICO DI MONTE SIRAI


L'area archeologica di Monte Sirai sorge ad appena 3 Km. dalla città di Carbonia (S.S. 126) e si raggiunge agevolmente mediante strada asfaltata. L'altura su cui sorge la città fenicia e punica ha una storia ancora più antica, che risale al periodo neolitico (come testimoniano le Domus de Janas) e poi nuragico. Ma è solo con i Fenici, che la occuparono dal 750 a.C. circa, e soprattutto con i Cartaginesi (dal 520 a.C.) che la città ha assunto l'aspetto ancora oggi visibile.



L'insediamento si presenta articolato in vari settori, che danno la possibilità di visitare la città secondo diversi percorsi: l'abitato, nel quale si possono ancora ben distinguere i quartieri, le piazze, le case; le strutture religiose, con il tempio interno alla città ed il tofet; le necropoli, con le antiche tombe a fossa fenicie e le belle stanze sotterranee degli ipogei funerari cartaginesi.

Tomba a camera
(necropoli punica)


È possibile dunque prenotare visite guidate all'insediamento, all'interno del Parco Archeologico dotato di tutte le migliori strutture di accoglienza per i visitatori.


Gli scavi sul Monte, iniziati nel 1963, vengono condotti annualmente, nei mesi estivi, dall'Istituto per la Civiltà Fenicia e Punica del CNR in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica (per le Provincie di Cagliari ed Oristano).

Scavi a Monte Sirai


Placchetta in osso dal tempio
dell'abitato




Per informazioni e prenotazioni:
Civico Museo Archeologico Villa Sulcis
Via Napoli - 09013 Carbonia - tel. 0781/64044
Direzione del Museo - tel. 0781/665037

ORARIO INVERNALE
Mattino dalle 9.00 alle 17.00
ORARIO ESTIVO
Mattino: dalle 9.00 alle 13.00 - Pomeriggio: dalle 16.00 alle 20.00
(escluso il lunedì)

SERVIZI OFFERTI
visite guidate singole, per gruppi e scolaresche, in lingua italiana, inglese e francese; trasporto Museo - Area archeologica