Accomodation
in Sardegna


Sardegna


Trasporti

» Autonoleggi
» Aerei
» Navi
» Treni



  Le tradizioni
Le tradizioni in Sardegna

In una civiltà come quella odierna, ipertecnologica, nell'era della globalizzazione mondiale, il ricordo delle proprie origini e delle tradizioni popolari è di primaria importanza per poter mantenere una propria identità. La Sardegna, terra antica, che affonda le sue origini in epoche lontane, è molto legata alle proprie tradizioni, e sopratutto a quelle religiose. Non c'è mese dell'anno in cui non ci sia una festa in qualche paese dell'isola. La grande maggioranza di queste comunque, sono concentrate nel periodo che va da aprile-maggio ad ottobre.
Come tutte le società a vocazione agricola o agro-pastorale la Sardegna non fa eccezione: la vita quotidiana era scandita dai ritmi dell'anno agrario. Da queste regole legate alla terra ed ai suoi cicli produttivi, nascono le feste, vissute come momento di aggregazione tra la gente, come attimo di preghiera, con la elaborazione di riti propiziatori per la riuscita delle colture, o per placare epidemie e carestie.
Negli ultimi decenni alcune celebrazioni sono andate un po perse, a causa anche della frenesia della vita moderna. Oggi però c'è una maggiore consapevolezza nel ricordo delle tradizioni, e si assiste ad un risveglio e ad un tentativo di recupero storico delle abitudini dei nostri progenitori. Non mancano le eccezioni, e cioè quelle feste religiose e non, che vivono di luce propria, o perchè maggiormente sentite dalle comunità, devote a questo o quel Santo, oppure perchè aspettate con piacere particolare dalla popolazione.


 

© 1995 - 2016 Sardinia.net